Ad Utrecht (Olanda) 316 BUS stops sono stati trasformati in BEE stops.

La municipalità di Utrecht ha installato tetti verdi sulle fermate degli autobus per attirare le api. I piccoli giardini inoltre filtrano gli inquinanti e riducono il calore estivo.

Città più verdi per città più sane. Devono aver pensato così gli amministratori locali di Utrecht, cittadina di circa 1,2 milioni di abitanti nei Paesi Bassi. Da giugno infatti le 316 fermate degli autobus della città sono state trasformate in giardini fioriti. I tetti delle pensiline ospitano delle piccole aiuole pensili, utili per attirare gli insetti impollinatori come le api, ma anche per ridurre l’effetto isola di calore – quindi diminuire le temperature estive – e filtrare parte degli inquinanti atmosferici.

Le piccole aiuole fiorite per attirare le api © BrightVibes

 

Un modo per aumentare la biodiversità nella città indubbiamente. Ma non ci sono solo i tetti verdi. Alcune fermate sono state attrezzate con pannelli fotovoltaici, luci Led, sedili in bambù e altre piante succulente, così da renderli dei giardini in miniatura. “La nostra missione è quella di essere la regione più sana d’Europa: il numero di abitanti della città e della regione sta crescendo rapidamente”, ha detto a Euronews un portavoce della città.

Le fermate dei bus diventano “fermate” per le api

Un sistema intelligente per fornire cibo e riparo anche ad altri animali della città. E rendere più vivibili le arterie cittadine. L’amministrazione fa sapere che le nuove aree verdi saranno gestite da dipendenti comunali che gireranno di aiuola in aiuola con mezzi elettrici.

È ormai riconosciuto il ruolo fondamentale delle aree verdi e delle foreste urbane nei centri urbani. Migliorano il benessere dei cittadini attivamente perché filtrano e riducono le particelle responsabili dell’inquinamento atmosferico. Ma aiutano anche a ridurre lo stress e i livelli di cortisolo. Secondo la Fao gli alberi possono ridurre il fabbisogno di aria condizionata del 30 per cento se correttamente collocati attorno agli edifici. Nei climi freddi, possono proteggere le case dal vento e risparmiare energia utilizzata per il riscaldamento del 20-50 per cento. Un albero maturo inoltre può assorbire fino a 150 kg di CO2 l’anno, contribuendo così a mitigare i cambiamenti climatici.

Uno degli autobus elettrici della città © Ebusco

Una mobilità intelligente per Utrecht

Accanto a questo progetto, l’amministrazione cittadina ha appena annunciato che entro il 2028 l’intera flotta di autobus sarà elettrica. Per ora i primi dieci bus elettrici già circolano per le vie cittadine, e sono andati a sostituire i vecchi diesel. Gli autisti inoltre sono spinti ad una guida più intelligente grazie a degli “incentivi” che premiano il dipendente che guida in maniera più efficiente e sicura possibile. C’è da chiedersi cosa potrebbe accadere se adottassimo le stesse soluzioni a Milano o Roma.

[Rudi Bressa, Lifegate]

 

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni...

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi