La rivoluzione non è morta – Blandine Sankara

Il 5 agosto 2010 il Burkina Faso ha festeggiato il cinquantenario dell’indipendenza dalla Francia. Truppe africane hanno sfilato il 14 luglio 2010 a Parigi per la prima volta dalla fine della colonizzazione: Blaise Compaoré, il presidente del Burkina dal 1987, era seduto sul palco assieme a Nicolas Sarkozy. Non c’era – e non avrebbe accettato di esserci – il vero padre della rivoluzione burkinabé, Thomas Sankara, assassinato nel colpo di Stato del 15 ottobre 1987, probabilmente con la complicità dello stesso Compoaré, suo ex compagno d’arme.

LEGGI

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni...

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi