E’ meglio ridurre i gas serra nel proprio paese o all’estero?

In molte nazioni industrializzate alcuni economisti e politici propongono che i paesi ricchi investano per ridurre le emissioni di gas serra soprattutto nei paesi in via di sviluppo invece che a casa propria. Per ogni euro investito – sostengono gli esperti – si possono evitare molti più chili di emissioni di anidride carbonica in quei paesi, perchè hanno tecnologie meno avanzate e sarebbe facile ottenere grandi miglioramenti. Altri pensano invece che sia giusto realizzare ognuno nel proprio paese tutti, o quasi tutti, gli interventi per ridurre i gas a effetto serra. E’ vero che alcuni di questi interventi costano decisamente di meno nei paesi in via di sviluppo, ma è anche vero che l’80% delle emissioni di gas serra viene dai paesi più industrializzati e che il livello di emissioni pro capite dei paesi ricchi non si può estendere a tutta l’umanità.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni...

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi