Dove

L’associazione ha i suoi principali progetti in Madagascar, grazie anche alla collaborazione con l’Associazione Vanona. I comuni interessati dai progetti in comune sono:

Comune di Fianarantsoa

Quartiere popolare  Ankofafa
– 3 abitazioni
– 1 centro polifunzionale (accoglienza, uffici, ludoteca, studio registrazione e sede Radio comunitaria )

Comune di Ranomafana

Villaggio solidale Masomanga
– 3 abitazioni
– 2 bungalow per turismo solidale
– 1 Centro di educazione e formazione

Comuni di Befeta e Ambondrona

– 1 granaio comunitario Mahatamana
– 1 centro civico polivalente Manamisoa
– 1 struttura per installazione impianto fotovoltaico Manamisoa
– 1 granaio Comunitario Ambalamarofotsy
– 1 punto di approvvigionamento d’acqua potabile

Cenni

Il Madagascar è uno stato insulare situato nell’oceano Indiano, al largo della costa orientale dell’Africa, di fronte al Mozambico. L’isola principale, anch’essa chiamata Madagascar, è la quarta più grande isola del mondo. Ospita il 5% delle specie animali e vegetali del mondo, l’80% delle quali sono endemiche del Madagascar. Fra gli esempi più noti di questa eccezionale biodiversità ci sono l’ordine dei lemuri, le oltre 250 specie di rane, le numerose specie di camaleonti e i tipici baobab.

L’aggettivo associato al Madagascar (usato per indicarne la lingua nativa, le etnie e la cittadinanza) è malgascio. La lingua malgascia è la prima lingua del Madagascar, ma la popolazione parla correntemente anche il francese (a seguito del passato coloniale dell’isola).

Ecoturismo e agricoltura, e maggiori investimenti nel campo dell’istruzione, della sanità, e le imprese private, sono gli elementi chiave dell’economia malagascia. Sotto il governo Ravalomanana, questi investimenti hanno prodotto una sostanziale crescita economica, ma i benefici non sono stati equamente distribuiti tra la popolazione, producendo tensioni in merito al crescente costo della vita e declino del tenore di vita tra i poveri e alcuni segmenti della classe media. Nel 2005 il paese ha annunciato di aver scoperto giacimenti di petrolio, risorsa questa che potrebbe avere un ruolo importante nella crescita economica dell’isola africana[5].

Comunque al 2017 il paese è ancora economicamente tra i più poveri e la qualità della vita rimane bassa per la maggior parte della popolazione malgascia.

[fonte: wikipedìa]